Fano, Infrangibili prossimità, ex oratorio San Pietro in valle

di Riccardo Tonti

Infrangibili Prossimità

L'oratorio di San Pietro in Valle a Fano è uno spazio espositivo che rimanda alla concezione di galleria rinascimentale. E' uno spazio "tubolare", una vera e propria galleria. E' una basilica di mare costruita presso l'antico dislivello tra la città romana e il litorale. E' presente un discreto sistema di illuminazione. Ho esposto nel "tubo" alla fine del 2009 una serie di incisioni, la mostra si intitolava "Infrangibili prossimità" ed era presentata dal testo di Gastone Mosci. Il luogo appartiene al Comune e fa parte della Biblioteca Federiciana. Il complesso è molto suggestivo, l'adiacente Basilica di S. Pietro in Valle, è un sito sconsacrato e mistico. Le pitture, gli stucchi e le dorature barocche sembrano moltiplicarsi sul pavimento. Le luci riflettono sulla patina umida di acqua salmastra. La stessa acqua che, salendo in superficie secondo i principi di capillarità , si distende e si espande sulla pietra marmorea del pavimento. Esiste una spiegazione scientifica di questo singolare fenomeno, ma è bello pensare che quel mare dentro appartenga a più profonde ragioni spirituali.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter