Senigallia. Ricordo di Mons. Alberto Polverari nel Centenario dalla nascita a Monteporzio

Locandina Polverari

La presentazione degli Atti del Convegno di studio "Don Alberto Polverari", come è stato in precedenza annunciato, si terrà negli accoglienti ambienti del Circolo cittadino " La Fenice " (g. c.) di Senigallia alle ore 17.45 del prossimo Mercoledì 26 novembre, con l'intervento dei proff. Marinella Bonvini Mazzanti dell'Università Carlo Bo di Urbino e Coordinatrice del convegno e Gilberto Piccinini, Presidente della Deputazione di Storia Patria per le Marche; moderatore il dr. Sergio Fraboni del Circolo di Iniziativa Culturale di Palazzo Mastai.

La pubblicazione degli Atti è stata resa possibile dal decisivo sostegno della Fondazione Carisj di Jesi ed è l'occasione per 'ritornare' su questo autorevole direttore de " la Voce Misena ", don Alberto, che il convegno ha inteso indagare principalmente sotto i profili del sacerdote, dello storico, dello studioso, del politologo e del cittadino attivamente impegnato nella comunità. Non a caso le 52 pagine a colori - in copertina un raffinato bozzetto del noto e sempre disponibile acquarellista/ceramista di Urbania Raimondo Rossi che ha all'attivo innumerevoli esposizioni d'arte in Vaticano, in Italia e all'estero - dopo gli indirizzi di saluto del Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e del Vescovo diocesano mons. Giuseppe Orlandoni, snocciolano gli interventi di: Carlo Pongetti, Università di Macerata e Presidente della Società degli Amici dell'Arte e della Cultura, "La biografia di mons. Alberto Polverari"; mons. Egidio Bugugnoli, Parroco di Marotta, "La dimensione sacerdotale"; Marinella Bonvini Mazzanti "La metodologia della ricerca storica e la bibliografia"; Eros Gregoriani, Comune di Senigallia, "L'opera storica e la Storia dei paesi". Nella pagine centrali segue il "Diario di Bordo", ovvero il racconto fotografico del convegno visto da Vincenzo Prediletto, Giulio Donatiello e Franco Porcelli; nella terza parte trovano spazio invece gli interventi di: Sergio Fraboni, "Le testimonianze politiche e giornalistiche a mente di Elvio Grossi e Dario Mazzanti"; Gabriele Moroni, Conservatorio di Pesaro, "Don Alberto, Rossini e la musica"; Mariella Bonvini Triani, Archeoclub di Senigallia, "L'archeologia di don Alberto"; Fabrizio Chiappetti, Circolo di Iniziativa Culturale, "Il cenacolo degli amici dentro l'area cattolica"; Tullio Piersantelli, Presidente della libreria L'incontro, "Ricordi e aneddotti". La pubblicazione, infine, si conclude con le sintesi del prof. Gilberto Piccinini e la testimonianza personale del già Sindaco di Senigallia sen. Giuseppe Orciari.

Copia omaggio a tutti i presenti e poi alle scuole, parrocchie , agenzie culturali della città e diocesi.

Al termine della presentazione, cena sociale con gli ospiti: € 20, prenotazione obbligatoria entro il 22 del mese al cell. 339.4188168.

Da giovedì 27 novembre a sabato 13 dicembre, 'Le illustrazioni di Raimondo per il Circolo'.
Esposizione alla "Vetrina di Sestante"; orario: giovedì 17/18.30; venerdì 20.00/22:00; sabato 11.30/13.00.


Franco Porcelli

 

Gli ATTI
del Convegno di studio
"Don Alberto Polverari"
a disposizione del pubblico

 

Il pubblicoDopo la riuscita presentazione negli accoglienti ambienti del Circolo cittadino "La Fenice" (g.c.) con i proff. Marinella Bonvini Mazzanti e Gilberto Piccinini e la bella cornice del pubblico delle migliori occasioni, gli Atti del Convegno «Don Alberto Polverari» sono ora disponibili in copie omaggio, per il decisivo sostegno della Fondazione Carisj di Jesi. Destinatari: le scuole, le parrocchie, le associazioni, i sodalizi e i singoli cittadini della diocesi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CopertinaGli Atti del convegno - 52 pagine a colori e in copertina un raffinato bozzetto del Maestro di Urbania Raimondo Rossi - dopo gli indirizzi di saluto del Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e del Vescovo diocesano mons. Giuseppe Orlandoni e gli interventi di Carlo Pongetti, Egidio Bugugnoli, Eros Gregorini, Sergio Fraboni, Gabriele Moroni, Mariella Bonvini Triani, Fabrizio Chiappetti, Tullio Piersantelli e il "Diario di Bordo" col racconto fotografico di Vincenzo Prediletto, Giulio Donatiello e Franco Porcelli, terminano con la testimonianza del già Sindaco di Senigallia sen. Giuseppe Orciari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Alberto 2La foto qui accanto a destra, tratta dall'archivio della "Società degli Amici dell'Arte e della Cultura", fissa - era l'11 ottobre del 1991, ovvero una ventina di giorni prima della scomparsa - il caloroso scambio di saluti nella sala consiliare del Municipio tra don Alberto ed il sen. Giuseppe Orciari al termine della presentazione del IV volume della Storia di Senigallia. Nella sua testimonianza il Sindaco Orciari dice tra l'altro "Ho sempre apprezzato, oltre al suo impegno sacerdotale, quello storico culturale e gli dobbiamo riconoscenza anche per l'apporto collaborativo offerto alle Istituzioni.... Un Personaggio di grande cultura, stimato sia nell'ambiente ecclesiastico sia in quello delle Istituzioni". Tant'è che, come annota Carlo Pongetti ne "La biografia di Mons. Polverari", nel 1969 l'Amministrazione Comunale di Senigallia gli conferisce la «Medaglia d'argento» e poi nel 1986 gli viene assegnata l'onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica.

 

 

 

 

 

Le copie omaggio degli Atti sono disponibili tutti i giorni feriali a Palazzo Mastai ed il giovedì (17.00/18.30), venerdì (20.00/22.00) e sabato (11.30/13.00) anche presso la "Vetrina di Sestante" ai Portici Ercolani, dove sono in esposizione gli 'originali' delle copertine che Raimondo Rossi ha via via preparato per "Sestante".

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter