ANGELO SFERRAZZA | 23 MARZO | SALA STAMPA VATICANA

L'incontro di Papa Francesco con Benedetto XVI a Castel Gandolfo

L'incontro di Papa Francesco con Benedetto XVI

Fra i primi atti attesi dal nuovo Papa Francesco questo era il più importante: l'incontro con Benedetto XVI a Castel Gandolfo. Nel Bollettino Ufficiale della Sala Stampa "Impegni del Santo Padre Francesco (17 – 24 marzo 2013) si leggeva: 23 marzo sabato. 12.00 Partenza elicottero dall'eliporto vaticano. 12.15 Castel Gandolfo: incontro con il Papa Benedetto XVI (e pranzo) – al termine: rientro in Vaticano".Avviso normale, non poteva che essere così per un evento che è e resterà storico, se non altro per una totale mancanza di precedenti.

E lo abbiamo visto: poche le immagini, nessun gesto esterno, nessun comunicato o dichiarazione. Eppure le immagini che ci sono state mostrate, parlano da sole e a tentare di interpretarle si resta colpiti. L'arrivo in elicottero ( forse il primo atto di Papa Francesco uguale al passato), con il Papa Emerito che lentamente si avviava a ricevere il suo successore che non mostrava emozione, ma gioia per l'incontro, amore fraterno, rispetto. Poi l'ingresso nella Cappella e quell'inginocchiarsi insieme a pregare. Chi avrebbe immaginato prima dell'11 febbraio un avvenimento come questo? Eppure ciò è accaduto. Non sapremo cosa ci riserverà il futuro, ma è certo che la storia della Chiesa, più da oggi, che dal Conclave ne sarà segnata. Perché vedere due Papi viventi sconvolge, nessuno può negarlo. Mente chi afferma che si "sentiva" nell'aria che qualcosa stava maturando e che Benedetto XVI ... e via dicendo. E' il senno di poi.


Ovviamente sono rimasti all'asciutto i tanti cronisti che si attendevano qualcosa di nuovo da raccontare. Leggeremo sui giornali ricostruzione forse ricostruzioni tipo: Francesco e Benedetto XVI hanno affrontato questo o quel tema, commentato questo o quel dossier, sono stati dati suggerimenti ... Niente di tutto questo. Quello che si sono detti rimarrà sicuramente segreto e così deve essere. Angelo Sferrazza

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter