Frontino: Presentazione di Antonio Mariani Sindaco

 

ANTONIO MARIANI copertina libro

GIORNATA LUMINOSA A FRONTINO

di Raimondo Rossi

 

Caro G. L'incontro è stato un successo! Molta gente, amministratori, amici; tutti hanno chiesto di te! Pretelli ha fatto molto bene. C'erano la moglie Anna e Ursula Vogt. Ha aperto il sindaco Andrea Spagna, poi ha parlato Solazzi, poi brillante come al solito Gianfranco Sabbatini che ti parlerà delle prossime pubblicazioni. Avevo il menabò nella borsa, Sabbatini lo aveva visto a suo tempo. È intervenuto anche Fabio Ciceroni ricordando il rammarico che Mariani espresse quando alcuni Comuni del Montefeltro erano passati a Rimini..A Ciceroni ho dato da leggere il testo di Cecinì. Le figlie di Mariani ti ringraziano e i relatori ti hanno citato spesso. C'erano anche molti politici. La Foschi si è seduta accanto a me. La mostra delle 20 foto di Mariani e degli scrittori della giuria è stata apprezzata. Ed anche il mio quadro, "La mia Frontino" del mio amico sindaco, all'ingresso del Museo.

 

 

DISCORSO DEL SINDACO ANTONIO MARIANI

XX Edizione, 2001 Chiusura su Carlo Bo

 

Cari amici, benvenuti a tutti voi Onorevoli parlamentari, Consiglieri regionali, signor Prefetto, signor Questore, Presidenti dei vari enti comunitari ed altri, ai Sindaci, alle Autorità civili, militari e religiose, ed uno in particolare all'amico On. Arnaldo Forlani nostro concittadino.

Il Premio Nazionale di Cultura Frontino Montefeltro è giunto alla XX edizione, un bel traguardo, di già una storia, doveva essere questa del 2001 una grande festa, dopo diciannove tappe di difficoltà, di sensazioni positive.
Avevamo pensato ad una manifestazione più importante, ricca di molte iniziative collaterali, invece siamo qui attoniti e frastornati.
Un'ombra intensa in una bella giornata di sole pervade noi e la nostra manifestazione culturale: Carlo Bo ci ha lasciati il 21 luglio scorso.

Manca il Presidente, ed il sostenitore numero uno del Premio, il Rettore della Università di Urbino, il Rettore per antonomasia del Montefeltro. Eravamo abituati alla sua presenza prestigiosa e solenne, agli incontri con lui qui a Frontino ed a Urbino, sobri, per noi reverenziali, ma ormai affettuosi. Lo aspettavamo ansiosi al Premio, per ascoltare la sua conferenza, breve ma profonda ed essenziale, fatta di pensieri fondati più sul dubbio che sulle certezze. Erano parole che calavano sull'uditorio attento come linee su cui continuare a riflettere all'infinito.

Grazie Carlo Bo, per quello che hai dato e lasciato al Montefeltro.

Ma non voglio sciupare con le mie povere parole un ricordo su cui interverrà fra poco da par suo Sergio Zavoli che saluto e ringrazio.

Saluto la Giuria , il Presidente ad interim Pino Paioni, Tonino Guerra, ormai uno dei nostri, accasato com'è nel Montefeltro, anche lui prenderà tra poco la parola. Esprimo vive congratulazioni ai vincitori.

Saluto e ringrazio, com'è mio dovere, gli sponsor del premio, dalla Regione, alla Provincia, alla Comunità Montana, all'Ente Parco del Sasso Simone e Simoncello, la TVS di Gastone Bertozzini, la Banca delle Marche rappresentata da Michele Ambrosini, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro della quale è qui presente il Presidente Avv. Gianfranco Sabbatini.
Saluto la famiglia francescana che ci ospita, rappresentata qui dal Superiore Padre Aldo.
Rinnovo a nome dell'Amministrazione, credo sia doveroso, amministrazione comunale e mio personale, i rallegramenti a Giovanni Bogliolo, che succede nell'alto incarico di Rettore dell'Università di Urbino, con un sincero augurio di buon lavoro, e chiedo a lui di rimanere vicino e unito come Bo a tutto il territorio del Montefeltro, e qui vorrei fargli un applauso.
Il Premio naturalmente andrà avanti, tra la fine di ottobre e i primi di novembre ci sarà un incontro collegiale per la nomina del nuovo Presidente e per migliorare alcuni aspetti di carattere organizzativo.
Per onorare Carlo Bo abbiamo allestito, un po' velocemente in verità nel chiostro qui del convento, una piccola mostra di libri e foto dal titolo "Carlo Bo. Testimonianze a Frontino"; assieme ad una esposizione fotografica di paesaggi e monumenti del Montefeltro; poi potrete vederle e visitarle a fine cerimonia.

Termino citando uno scorcio dell'intervento di Carlo Bo dell'ultima edizione 2000 del Premio. Il Presidente appariva più affaticato e pensoso delle altre volte, ecco dunque alcuni passaggi, che cito alla lettera:

 

"Non avrei mai creduto di poter ritornare ancora una volta a Frontino, ma poi sollecitato, sono venuto a portare un saluto molto affettuoso a tutti gli amici e i premiati e fare qualche riflessione sui grandi temi dell'umanità:
fino a che punto le certezze vadano indenni dai dubbi e al contrario fino a che punto i dubbi non siano insinuati dalle certezze...".

E concludeva:

"Quello che facciamo deve essere misurato sul momento, non ci sono cose assolute, e anch'io che ho creduto tanto nella letteratura arrivato alla fine della vita posso dire che vale molto di più un atto semplice di vita, un gesto, una parola d'amore, che non quelle ricerche in parte astruse, in parte combinatorie di cui è fatta la nostra letteratura...".

 

Sembra un messaggio, un addio, un atto di umiltà insieme, quasi un testamento spirituale al suo ultimo Premio "Frontino Montefeltro".

Ci mancherà.

Grazie a tutti.

 

 

I relatori di Antonio Mariani Sindaco

Da sx il prof. Sergio Pretelli, il Presidente dell'Ente Parco Sasso Simone e Simoncello Guido Salucci, il Presidente Assemblea Legislativa delle Marche Vittoriano Solazzi, il Sindaco Andrea Spagna, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro Gianfranco Sabbatini, il prof. Giorgio Nonni.

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter