MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA

Mostra cine-fotografica a Fano, sabato 2 marzo ore 17.30 - CHIESA DI SAN PIETRO IN VALLE

 

MANIFESTO NUOVO DEF OK-1

Dopo il grande successo, lo scorso anno, del film mediometraggio DIETRO LA PORTA CHIUSA, scritto da Luca Caprara e diretto da Henry Secchiaroli, sono da pochi giorni ultimate le riprese di MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA, film cortometraggio dedicato ancora una volta al tristemente attuale tema della Violenza sulla donna.

 

MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA, scritto da Luca Caprara e diretto da Henry Secchiaroli, realizzato grazie al fondamentale contributo dell'Assessorato alle Pari Opportunità nella persona dell'Assessore Maria Antonia Cucuzza e in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, il Centro Documentazione Donna, e la Scuola di Fotografia "Santa Maria del Suffragio" diretta da Stefano Bramucci, vede come protagoniste d'eccezione Laura Lattuada e Manuela Parodi nei panni di due donne, il cui incontrarsi all'interno di una casa segnerà per sempre l'esistenza di entrambe. Del cast fanno parte anche gli attori Claudio Tombini e Nicola Anselmi.

Prodotto da He.Go.Film, in collaborazione con He.Motion Production by Anteprima Group e MediaWorksCube, MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA verrà proiettato in anteprima durante l'omonima Mostra Fotografica in programma a Fano dal 2 al 10 marzo presso la recentemente restaurata EX-CHIESA DI SAN PIETRO IN VALLE.

In quella suggestiva cornice sarà così possibile ammirare le fotografie (16 le gigantografie 100x100 in Mostra), scattate durante le riprese del film da Viviana Alessandrini e Barbara Mei ex allieve della scuola di fotografia Santa Maria del Suffragio, oltre al racconto fotografico del dietro le quinte affidato alla fotografa Ilaria Rucco.

 

L'inaugurazione delle Mostra Cine/Fotografica MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA è prevista per Sabato 2 marzo alle ore 17.30 presso L'EX-CHIESA DI SAN PIETRO IN VALLE, Via Nolfi, Fano (Pu)

 

Due gli eventi che caratterizzeranno i nove giorni della Mostra.


Domenica 3 marzo,

Laura Lattuada presenterà il suo spettacolo L'INFERNO NON ESISTE, un monologo intenso e drammatico sul tema della Violenza di Genere scritto da Susanna Tamaro.
Venerdì 8 marzo,

in occasione della Giornata della Donna, si esibirà la cantautrice Frida Neri accompagnata da un recital di poesie a cura di Maria Flora Giammarioli e Carla Fucci.

MI CHIAMO GIULIA E HO PAURA, il film
Due donne, una casa, un segreto...

 

Breve Sinossi
La porta d'ingresso di un appartamento. Una signora fa per entrarvi ma proprio in quell'istante la porta si apre. Ad aspettarla una giovane donna. È lei la proprietaria di quell'immobile ora messo in vendita. Le due donne si accomodano in cucina. Dopo i convenevoli di rito e con le planimetrie sul tavolo, una telefonata impegna la giovane donna. La ragazza chiede così alla signora la cortesia intanto di precederla nella visita all'appartamento. Per quanto contrariata dall'insolita richiesta la signora comincia ad addentrarsi in quella casa. Quello che vedrà tra quelle stanze sarà la testimonianza, fino all'epifania finale, di una terribile, atroce, tragica violenza domestica.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter