FALCONARA: PREMIO NAZIONALE POESIA e NARRATIVA POESIA ONESTA

«Ai poeti resta da fare la poesia onesta» - Umberto Saba

Premio Poesia Onesta Manifesto

 

GIURIA PREMIO LETTERARIO STUDENTI

Patrocinio Comune di Falconara M.ma Comune di Agugliano 8a edizione - 2013 «E questa festa di parole in me» Sandro Penna

 

Le premiazioni anche quest'anno avverranno in due giornate distinte, al Centro Pergoli in piazza Mazzini a Falconara M.ma. Sabato 12 ottobre dalle ore 16,30 alle 19 toccherà ai narratori in lingua e dialetto. Le premiazioni dei poeti avranno luogo all'AUDITORIUM "MARINI" domenica 13 ottobre dalle 10,30. Ma Versante continua a credere nella forza stimolatrice della scrittura e della poesia tra i giovani marchigiani, con un premio rivolto a loro.

 

Ecco le sezioni:

Poesia in lingua e in dialetto, narrativa in lingua e in dialetto.

Edizione di un libro con i testi letterari dei premiati e saggi di letteratura Falconara. Un premio letterario di caratura nazionale, che ha acquisito negli anni una valenza sempre più marcata di incontro tra le varie isole linguistiche territoriali d'Italia.Ma non è tanto e solo questo "La poesia onesta" organizzato dall'Associazione Versante – con il patrocinio della Regione Marche e dei Comuni di Ancona, Chiaravalle, Falconara Marittima e Camerata Picena – giunto alla sua 8° edizione, mentore e anima creatrice lo scrittore, poeta e docente Fabio Maria Serpilli, che ne è l'ideatore dal 1996. Dopo il rilancio ed il consolidamento, il 2013 può essere ben definito l'anno della consacrazione per il premio, sia dal punto di vista numerico che qualitativo delle opere, degli autori e, elemento qualificante, della composizione della giuria. Quest'anno all'Associazione Versante sono pervenuti i testi di oltre 500 autori di tutta Italia, con una folta rappresentanza marchigiana. Circa un terzo dei componimenti e dei racconti sono in dialetto, ma a fare la parte del leone le poesie in italiano. A seguire i racconti in lingua, le poesie ed i racconti in dialetto. Elemento distintivo del concorso la giuria, un vero e proprio comitato scientifico di rango, arricchitosi di presenze di spicco del mondo accademico italiano: Fabio Ciceroni (saggista e critico letterario), Alfio Albani (filologo e dantista), Sanzio Balducci (Università Urbino), Liliana Biondi (Università L'Aquila), Tiziana Mattioli (Università Urbino), Gastone Mosci (Univ. Urbino), Giuseppe Polimeni (Università Pavia), Mario Narducci (giornalista e scrittore, L'Aquila), Marzio Porro (Università Statale Milano), Costanza Geddes (Università Macerata), Piera Tomasoni ( Università Pavia – sede Cremona).
Nella sezione (silloge in italiano) si è imposto il brianzolo Ivan Fedeli, davanti al barlettano Paolo Polvani, a Christian Sinicco, triestino, ed a Giuseppe Vetromile (Madonna dell'Arco – Napoli). Segnalazioni per Roberto Cogo (Schio), Germana Duca Ruggeri (Urbino), e Rodolfo Vettorello (Milano). Il premio per la miglior silloge marchigiana è andato al sassoferratese Alvaro Rossi.
Un poeta friulano Giacomo Vit (di Bagnarola, Pordenone) si è aggiudicato il primo premio per la silloge in dialetto e lingue di minoranza. Premiati anche la milanese Lorena Cantarelli, Ferruccio Giuliani (bergamasco di Seriate) e Luca Talevi di Ancona. Tra i segnalati Alessio Colarizi Graziani (Roma), l'osimano Francesco Accattoli e Marino Monti (Forlì).


Narrativa in lingua

Affermazione di Bruno Confortini (Vicchio – Firenze), che ha raccolto i favori della giuria più della palermitana Palma Civello e della romana Cristina Martone. La palma dei segnalati se la sono divisa Stefano Riccardi (Montignano), e il napoletano Giovanni De Crescenzo.
Giro d'Italia anche per i premi della narrativa in dialetto con, nell'ordine, Gaetano Spinnato (di Mistretta – Messina), Daniela Gregorini (Ponte Sasso – Pesaro Urbino), e Giulio Redaelli (Albiate – Monza Brianza). Fra i segnalati i racconti del sangiorgese Riccardo Manzini e di Renato Pelonara (Agugliano).

Daniela Gregorini

Daniela Gregorini II

 

 

 

 

 

 

 


Oltre ai premi, a vincitori e segnalati l'Associazione Versante ha destinato un cospicuo numero di copie del testo autofinanziato che raccoglie poesie e racconti che hanno partecipato al premio. Il testo è corredato dalla copertina e dalle illustrazioni degli studenti della Scuola di Grafica dell'Accademia di Belle Arti di Urbino che hanno partecipato al Corso di scrittura creativa di Fabio Serpilli. Copie di un lavoro di una studentessa stampate dalla scuola urbinate saranno donate ai vincitori ed ai critici. Riconoscimenti anche ai poeti in lingua (Maria G. Ballarini, Valentino Bellucci, Antonio Cerquarelli, Luigi Gennari, Samuele Pierini, Donatella Pompei, Daniela Matteucci, Marco Medici) e in dialetto (Maria G. Grizi, Lena Maltempi, Carmela Nastro, Mariella Scarponi, Massimo Vico).

Oltre 1600 studenti hanno inviato propri testi. I migliori lavori saranno premiati presso la Sala Consiliare del Comune di Camerata Picena dalle ore 17 di venerdì 4 ottobre (scuola primaria) e sabato 5 ottobre (scuola secondaria di I° grado).

 

Mostra degli allievi della Scuola di Grafica dell'Accademia di Urbino

Contestualmente al premio, presso la Sala Gialla del Centro Pergoli il 12 ottobre alle 16,30 sarà inaugurata una mostra degli allievi della Scuola di Grafica dell'Accademia di Urbino (coordinati dal prof. Giovanni Turria e Gianluca Murasecchi), organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune con cui l'Accademia ha in atto un rapporto di collaborazione. Tra gli artisti invitati lo stampatore Luciano Bongiovanni e Fabio Stronati. La mostra chiuderà i battenti il 19 ottobre.

 

Poesia Onesta Falconara 

 

FARTLEK

SALA GIALLA / Centro Cultura Pergoli
Falconara Marittima
12 > 19 ottobre 2013

MOSTRA dei giovani artisti del biennio specialistico in Edizioni e Illustrazione per la Grafica d'Arte Accademia di Belle Arti di Urbino con Luciano Bongiovanni e Fabio Stronati

SALA GIALLA / Biblioteca comunale
Piazza Mazzini, 2
Falconara Marittima (AN)
info 071-9177768
orari da lunedì a venerdì 16,30–19,30
sabato e domenica 10–13

La mostra, che si intitola "Fartlek", prendendo il nome di una tipologia di allenamento per la corsa, intende porsi come una sorta di "gioco di velocità" in cui i giovani studenti mettono in atto nel laboratorio grafico la loro manualità e la tecnica appresa per realizzare incisioni su rame, zinco, legno e stampe realizzate pure tramite telai serigrafici.
Questi giovani studenti amano infatti sperimentare tutto ciò che riguarda il mondo della stampa d'arte. Il laboratorio diviene dunque un ambiente di creazione nel quale la "corsa ai torchi" richiede costante collaborazione e condivisione di materiali, tempo e spazio, che caratterizza i lavori della mostra Fartlek.
Gli studenti allestiscono inoltre le opere in maniera che le stesse non si isolino, ma anzi dialoghino tra loro, in un'unica coesione visiva che richiama la tradizione della stampa, la quale si manifesta oggi con un volto fresco e contemporaneo. L'esposizione, promossa da Fabio Maria Serpilli, docente di Scrittura Creativa all'Accademia di Urbino, coordinata dai professori Giovanni Turria e Gianluca Murasecchi, diviene così un'installazione miscellanea di tecniche e si distribuisce dinamicamente negli spazi espositivi per far si che il fruitore possa restarne suggestionato. Assieme agli studenti del Biennio Specialistico in Edizioni e Illustrazione per la Grafica d'Arte della Scuola di Grafica dell'Accademia di Belle Arti di Urbino espongono anche due noti incisori marchigiani, Luciano Bongiovanni e Fabio Stronati.
L'inaugurazione è prevista per sabato 12 ottobre alle ore 16,30 presso la Sala Gialla del Comune di Falconara. La mostra ha il patrocinio della Regione Marche, dell'Accademia di Belle Arti di Urbino e del Comune di Falconara Marittima.


COLLETTIVA DEI PITTORI DI VERSANTE, DALL' 11 AL 19 OTTOBRE
ALLA SALA MERCATO COPERTO DI FALCONARA

Versante non è solo poesia e narrativa, ma arte a tutto tondo. A corollario del 8° premio letterario nazionale 'Ooesia Onesta' l'associazione ideata e presieduta da Fabio M. Serpilli ha organizzato a Falconara dall'11 ( vernissage alle ore 18) al 19 ottobre presso la Sala Mercato coperto in via Bixio una collettiva dei propri pittori. In esposizione opere di Maurizio Animali, Sandro Carloni, Marcello Carnevalini, Alberto Copparoni, Francesco Gemini (coordinatore della mostra), Luigi Manarini, Tiziana Marzialetti, Marco Medici, Luca Morici, Loretta Ronconi, Roberta Rosi. L'allestimento è a cura del prof. Marco Moreschi. Ogni autore ha scelto alcuni passi letterari che descrivono i propri artisti di riferimento o che hanno contribuito alla formazione dei singoli. I testi verranno letti il giorno dell'inaugurazione dai pittori e dagli attori di Versante e si alterneranno ai brani musicali eseguiti dalla cantante Luciana Petrini, già collaboratrice de La Macina. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 20. La settimana della collettiva sarà punteggiata da altri eventi collaterali: martedì 15 alle 18,30 rappresentazione della compagnia teatrale di Versante con "Tutto Marchesi (omaggio ad un grande umorista), e sempre dalle ore 18 il 17 ottobre recital dei poeti dell'associazione, il 18 ottobre presentazione del libro di poesie di Ada Donati ed il 19 ottobre presentazione del libro di Giulia Sinopoli "Ancona e la sua identità greca – Analisi della documentazione archeologica". (Paolo Brugiati)

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter