GRANDE CHIUSURA DELLA FORM CON BLUE RHAPSODY

Teatro Rossini domenica 28 aprile ore 18

Pesaro. Si conclude questa settimana, con le ultime quattro serate, la stagione sinfonica della FORM. L'Orchestra Filarmonica Marchigiana si esibisce il 24 a Macerata, il 26 a Fabriano, il 27 a Jesi e domenica 28 ore 18 al Teatro Rossini di Pesaro in collaborazione con L'Ente Concerti. Il concerto di chiusura rappresenta di solito un momento in cui si sperimentano interessanti contaminazioni fra il genere sinfonico classico e altri generi musicali cosiddetti "di confine", come il jazz, il musical, la musica da cinema.
Con Blue Rhapsody, l'Orchestra Filarmonica Marchigiana conferma questa tendenza innovativa, proponendo al suo pubblico, nell'interpretazione del pianista Giuseppe Albanese e del direttore e sassofonista Federico Mondelci, la celeberrima Rhapsody in blue di George Gershwin.
Insieme all'opera di Gershwin vengono proposte composizioni di importanti autori "cross-over" come M. Nyman, e D. Milhaud.

 

1

2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BLUE RHAPSODY

CONCERTO DI CHIUSURA

M. Nyman Where the Bee dances, per sassofono e orchestra

D. Milhaud La création du monde, op. 81a

D. Milhaud Scaramouche, suite per sassofono e orchestra op. 165c

G. Gershwin Rhapsody in blue, per pianoforte e orchestra

Pianoforte Giuseppe Albanese

Direttore e Sassofono Federico Mondelci 

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter