Senigallia, 16 aprile 2019, Dopo la presentazione de “L’ultimo Risorgimento“ da Officina Mastai

in Cultura

Dopo la presentazione de “L’ultimo Risorgimento“

da Officina Mastai

Il resoconto

È stato un pomeriggio intenso e piacevole quello che nell’accogliente salone del Circolo cittadino ‘La Fenice’ (g. c.) lo scorso mercoledì 10 del mese ha visto la presentazione del bel volume “Un altro Risorgimento”, autore il prof. Ernesto Preziosi dell’Università Carlo Bo di Urbino e direttore della rivista “Argomenti 2000”.

Dopo il cordiale e puntuale saluto dell’Assessore comunale Ilaria Ramazzotti che è anche il referente regionale della rivista prima citata, il presidente del convegno Sergio Fraboni ha tenuto subito a precisare che il libro oggetto della presentazione non allude ad una lettura ‘diversa’ di quel contesto storico ormai consolidato, bensì traccia la storia encomiabile delle origini della Associazione della Gioventù Cattolica in uno con la biografia dettagliata del bolognese Giovanni Acquaderni che con Mario Fani ne è stato il promotore.

Subito dopo sono scorse le note di Laura Mandolini che, attuale Presidente diocesana dell’Azione Cattolica senigalliese, ha fatto il punto sulle movenze odierne dell’Associazione nel nostro territorio e, poi, del filosofo Giulio Moraca che ha descritto il quadro storico entro cui si è sviluppata la vicenda di Acquaderni e degli altri giovani pionieri.

Di seguito è venuta la prolusione del prof. Preziosi che ha allargato il contesto ed ha puntualizzato come col libro ha inteso dedicare un’attenzione tutta particolare all’associazionismo laicale cattolico che si è misurato con le trasformazioni dell’Italia post-unitaria ed ha saputo avviare una stagione di rilevante impegno sociale: dalle società di mutuo soccorso alla casse rurali.

Hanno concluso gli interventi dal pubblico, tra cui quello del sempre effervescente don Giuseppe Cionchi che ha incitato a dare, coi comportamenti, una robusta rispolverata al motto ‘Preghiera Azione Sacrificio’ che fu il vessillo di quei tempi eroici.

Infine, tra un saluto e l’altro, il convegno si è avviato al termine con il consueto aperitivo di congedo, affiancato questa volta dalla messa a disposizione del pubblico di un consistente pacchetto di segnalibri pìani con le immagini della famosa tabacchiera di Pio IX e del gruppo de ‘La Pietà’ donato dall’Acquaderni al Pontefice senigalliese.

In sala erano presenti anche Florisa Fileri e Franco Porcelli, gli allora presidenti diocesani che nel ’68 hanno festeggiato il centenario della Gioventù Cattolica.

In allegato, a completare il resoconto, una sequenza di foto per la circostanza scattate dai bravi e sempre disponibili Vincenzo Prediletto e Giulio Donatiello.

Cordialmente                                                              Franco Porcelli