Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

34. Post Festival Digitale "Valerio Volpini e la Resistenza", 28 settembre 5- 12 ottobre 2014

Il libro di Angelo Paoluzi su La croce, il fascio e la svastica, Ed. Estemporanee di Roma

aNGELO pAOLUZI ii

Sabato 18 ottobre, presso la Libreria Arcadia di Roma (info 06/5053354) dalle ore 19.30 Angelo Paoluzi presenterà il suo nuovo libro, La Croce, il fascio e la svastica (Edizioni Estemporanee) .Settant'anni fa, nella fase finale più drammatica (1943-1945) della "guerra dei trent'anni" che dal 1914 ha sconvolto l'Europa, la Chiesa e i cattolici svolsero un ruolo sul quale gli storici si stanno ancora interrogando. Questa libro racconta testimonianze dei cristiani in Italia e in Germania, aprendo squarci inediti sulla Resistenza. Paoluzi ha dedicato a Roma i suoi studi storici, poi alla Germania dove è stato corrispondente del quotidiano "Il popolo". Abbiamo già segnalato il libro fresco di stampa perché è avvincente. Nel risvolto presentiamo una scheda del nostro amico-giornalista e pubblichiamo anche un suo articolo di qualche anno fa dedicato a don Primo Mazzolari per far capire la tensione della sua umanità e della sua cultura...

Conferenza stampa per "Valerio Volpini / Letteratura e società", Quaderni del Consiglio Regionale delle Marche, 153, Settembre 2014, organizzata dal Circolo Culturale Jacques Maritain di Fano, mercoledì 8 ottobre 2014 ore 11 presso il Bar Smile (ex Cinema Politeama) con interventi di Vittoriano Solazzi, Presidente del Consiglio Regionale Marche, Stefano Marchegiani, assessore alla Cultura del Comune di Fano, Gastone Mosci dell'Università di Urbino Carlo Bo e Francesco Torriani Presidente Circolo Maritain del quale pubblichiamo il saluto d'apertura...

La Resistenza cristiana alle dittature. Lettera di Angelo Paoluzi a Gastone Mosci. Segue...

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

33. Post Festival Digitale "Valerio Volpini e la Resistenza", 7-14-21 settembre 2014

Valerio Volpini: Letteratura e società

Valerio Volpini Letteratura e società

Fano. Gli Atti del Convegno su "Valerio Volpini. Letteratura e società" del 27 novembre 2010 nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna sono stati stampati nei Quaderni del Consiglio Regionale Marche, grazie al Presidente Vittoriano Solazzi, che si è fatto sostenitore della ripresa d'attenzione per lo scrittore Valerio Volpini come per altre significative presenze culturali nella nostra regione, inaugurando una linea inedita e convincente di prodotti editoriali. Il Presidente Solazzi sostiene il ruolo dell'intellettuale e del protagonista della cultura italiana, l'intelligenza del politico che fa la scelta di combattente nella Resistenza e di uomo sostenitore della democrazia e della Costituzione repubblicana accanto a don Mazzolari e a Dossetti. Pur legato a Fano e attento alla letteratura e all'arte, Volpini è sempre stato in prima linea, anche successivamente con la rivista "Il Leopardi" e con il suo impegno in Regione Marche per l'ambiente, fino al suo pamphlet "Sporchi cattolici" su etica, cultura e politica ed alla chiamata alla direzione de "L'Osservatore Romano". Poteva comportarsi diversamente un cattolico democratico, chi ripercorreva le tappe del giovane Romolo Murri? Il libro su Volpini si legge d'un fiato, ma è anche il luogo per ripensare l'epoca nuova del secondo dopoguerra e della fine dei totalitarismi, quel mondo che incontriamo e che interroghiamo attraverso il nostro blog di Fano Città. La lettura del libro permette di aprire porte e finestre alle domande della cittadinanza sociale d'oggi.

 

Mercoledì 8 ottobre 2014 alle ore 11.00 presso il Bar Smile (ex Caffè Pascucci - Ex Cinema Politeama) - Via Arco d'Augusto, 57 - Fano si terrà la conferenza stampa di presentazione del volume "Valerio Volpini. Letteratura e Società" ed. Quaderni del Consiglio Regionale delle Marche.

Tra gli altri interverranno: Gastone Mosci (Università Carlo Bo di Urbino), Stefano Marchegiani (Assessore alla Cultura del Comune di Fano) e Vittoriano Solazzi (Presidente Assemblea Regionale Marche). Seguirà aperitivo.

 

Segue il ricordo di Bartolo Ciccardini celebrato a Roma l'1 e 2 ottobre con un aticolo di Angelo Sferrazza...

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

28. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 4 luglio 2014

Giornata della Resistenza a Senigallia del 26 luglio 2014

Enrico MatteiIn preparazione della Giornata senigalliese dedicata alla Resistenza nel ricordo di eminenti partigiani e di sostenitori del cammino verso la libertà e la democrazia, diamo continuità agli eventi di 70 anni fa. Vogliamo segnalare lo spirito che sosteneva tanti uomini e donne aperte ad una nuova umanità ed al riconoscimento di diritti umani. Quel periodo bellico finale è stato segnato dal riconoscimento di un itinerario comune, un segno di liberazione dai totalitarismi: non tutti hanno fatto scelte d'umanità e di apertura democratica e soprattutto di condivisione dei diritti umani. A Senigallia si è manifestata la figura luminosa e la testimonianza del vescovo Ravetta, e del cardinale Testaferrata, dei tanti militari, resistenti e volontari che hanno contribuito alla liberazione della città. L'Associazione Nazionale Partigiani Cristiani in collaborazione con la rivista SESTANTE ha reso operosa questa collaborazione di memoria cittadina e democratica: ore 10,30 incontro nel Duolo di Senigallia, ore 11 al Circolo Cittadino La Fenice presentazione del libro "La leggenda del Santo Petroliere" ovvero di Enrico Mattei, ricordato nella pagina dall'intervento di Angelo Paoluzi, un testo  limpido con il Sindaco ed il Presidente  della Regione Marche Solazzi.

.

 

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

32. Post Festival Digitale "Valerio Volpini e la Resistenza", 23, 30 agosto 2014

Angelo Paoluzi un nuovo libro sulla Resistenza

Angelo Paoluzi

In agosto abbiamo rallentato l'uscita del programma. Ci siamo presi una pausa. Andiamo avanti nella numerazione delle puntate ma accorpiamo le date. In futuro rispetteremo l'appuntamento settimanale (il venerdì). Quando si accumula il materiale il lavoro rallenta, nello stesso tempo lo scaffale della Resistenza, per il 70° della Liberazione nel nostro territorio, si arricchisce sempre più. Fra qualche settimana uscirà un altro libro sulla Resistenza del giornalista-scrittore Angelo Paoluzi, già direttore di "Avvenire", che è nostro suggeritore e editorialista. Incominciamo a parlare di "La croce, il fascio e la svastica" (Edizioni Estemporanee, Roma, 2014).
Mi preme però ricordare che a Rimini presso Guaraldi Editore, è uscito un romanzo dedicato al passaggio del fronte del 1944 nella provincia pesarese e urbinate, raccontato da un ragazzo testimone di tanti eventi insieme alla sua famiglia, Un libro fabulazione e poesia di Alberto Calavalle, "La radio nel pagliaio", che verrà presentato nel Montefeltro, a San Sisto il 3 ottobre alle ore 19,30. Ne riparleremo. In agosto due appuntamenti a Fano organizzati dal Circolo Culturale Jacques Maritain, il primo, e dall'Anpi, il secondo, sono stati seguiti con molta attenzione: il 16 agosto incontro a casa di Aldo Deli per gli auguri: gli amici di Deli e di Valerio Volpini hanno consegnato la plaquette "Omaggio a un grande amico. Ad Aldo Deli nel suo 90° compleanno". L'incontro è stato cordialissimo. Lunedì 25 agosto alle ore 18 incontro nella sede dell'Anpi in via De Cuppis 2, Alba Rossa 70° Liberazione di Fano, su "I cattolici e la Resistenza. La testimonianza di Valerio Volpini" con Paolo Pagnoni, Francesco Torriani, Ernesto Preziosi, Enzo Uguccioni, Gastone Mosci e Giuseppe Scherpiani. Molte presenze...

 

 

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

27. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 27 giugno 2014

Nel segno di Enrico Mattei

Enrico Mattei e Carlo Bo

Dopo l'intervento di Angelo Paoluzi (26. Post Festival) continua l'approfondimento su Enrico Mattei e la Resistenza. Si terrà a Senigallia, sabato 26 luglio nella mattinata, un importante incontro, durante il quale verrà, fra l'altro, presentato il libro di Maurizio Verdenelli, "La leggenda del Santo Petroliere. L'ultimo grande sogno marchigiano" (Ilari ed. 2012). Ne parla oggi Massimo Cortese in una nota molto partecipata. Nei giorni scorsi a Marzocca di Senigallia è stata fondata la sede dell'ANPC, Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, intestata a Bartolo Ciccardini. Presidente è Tarcisio Torreggiani.

 

Dopo Matelica, Bologna, Fabriano e Sassoferrato, la presentazione del libro di Verdenelli viene fatta a Senigallia con la collaborazione della rivista "Sestante". Nella foto, a sx Enrico Mattei, insieme al magnifico rettore Carlo Bo

 

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

31. Post Festival Digitale "Valerio Volpini e la Resistenza", 1, 8 e 15 agosto 2014

Aldo Deli2 appuntamenti di agosto a Fano: con Aldo Deli e Valerio Volpini

Aldo Deli compie i 90 anni il giorno di ferragosto. Gli amici del Circolo Culturale Jacques Maritain gli hanno dedicato una plaquette di cordiale augurio ricordando l'epoca della Resistenza e l'amicizia di decenni. Nel volumetto sono stati segnalati alcuni incontri, è stato ricordato il suo impegno civico, è stata pubblicata la sua pagina sulla Liberazione di Fano, il 27 agosto 1944, già su www.fanocitta.it . Pubblichiamo un articolo a Deli dedicato, Deli e la sua Fano, preso dalla plaquette: è un saluto del nostro direttore, Gastone Mosci.
Altra data e altra plaquette, dedicate a Valerio Volpini.

L'Anpi di Fano con l'iniziativa di Alba Rossa per il 70° del passaggio del fronte e della Liberazione di Fano, ha organizzato varie iniziative. La prima di lunedì 25 agosto ore 18 a Palazzo Palazzi in via De Cuppis 2: I CATTOLICI E LA RESISTENZA. LA TESTIMMONIANZA DI VALERIO VOLPINI.
Introduce: Paolo Pagnoni; modera: Francesco Torriani; interventi dell'On. Ernesto Preziosi, Enzo Uguccioni, Gastone Mosci e Giuseppe Scherpiani. Cena dell'Alba Rossa, Osteria della Fortuna, prenotazione 0721/801622.

 

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

25. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 13 giugno 2014

Ricordo di Bartolo Ciccardini 

Bartolo Ciccardini XXI

Il nostro periodico on line è oggi dedicato a Bartolo Ciccardini, presidente dell'ANPC e direttore del periodico on line "Camaldoli", al ricordo di un testimone posto accanto a Valerio Volpini nella memoria della Resistenza e dell'impegno per la democrazia. La nostra avventura editoriale è iniziata il 28 febbraio 2013, ha ottenuto una piccola attenzione, è cresciuta nel nome dello scrittore fanese e del Circolo Culturale Jacques Maritain; nel luglio del 2013 ha iniziato la rubrica del Festival Digitale "Valerio Volpini e la Resistenza" con un buon contributo documentario e di dibattito sulla cultura della politica, ha allargato l'attenzione ad amici di Volpini come Carlo Bo, Leopoldo Elia, don Italo Mancini e, dal prossimo numero, Enrico Mattei con un primo intervento di Angelo Paoluzi, sull'onda della Resistenza e della Costituzione repubblicana. Bartolo Ciccardini, un marchigiano che ha fatto sempre onore alla nostra regione, è entrato di recente in dialogo con Fano Città anche perché partecipiamo alla vita associativa delle Acli (ANPC e ACLI hanno un progetto comune su "Resistenza e Costituzione"): ha collaborato e ci aveva promesso un suo nuovo ricordo sulla "Repubblica partigiana di Cerreto d'Esi". Ne parleremo riprendendo alcuni temi dal suo libro, "La Resistenza di una comunità". La "repubblica"autonoma dio Cerreto d'Esi", Studium 2005. La notizia su Ciccardini ci giunge dal mensile "Sestante" di Senigallia e da una sollecitazione redazionale di Franco Porcelli. Contributi di Andrea Rossi, Gianfranco Marcelli e Silvia Costa, parlamentare europea...

Seguono le testimonianze di Angelo Sferrazza e Massimo Cortese...

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

30. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 25 luglio 2014

ENRICO MATTEI A URBINO 4 FEBBRAIO 1962 Laurea H.C. In Economia e Commercio (2-fine) 

Mattei ad Acqualagna

Senigallia, Circolo Cittadino La Fenice", Incontro su Enrico Mattei, presentazione del libro, "La leggenda del Santo Petroliere", Sabato 26 luglio 2014 ore 11, a cura di ANPC e rivista "Sestante".

Dopo il saluto di Carlo Bo che sembra un apologo su un padre con i tanti suoi figli, il dialogo di Enrico Mattei con la sua gente, con gli esclusi che ritrovano le ragioni di vita nel lavoro e in una vita dignitosa. Mattei offre una speranza ed un orizzonte sociale ed economico rivolto a tutti gli italiani. Carlo Bo guarda la sua Università, Mattei, nel suo messaggio che pubblichiamo, parla del lavoro dell'ENI, del boom economico, della politica industriale italiana, dei modi del lavoroare italiano con le popolazione dei Paesi produttori di petrolio. Mattei anticipa i suoi desideri ed i suoi sogni, la sua coscienza politica e la gioia del vera agire sociale contro la speculazione e l'egoismo collettivo. Dal 4 febbraio 1962 di Urbino si arriva subito al 27 ottobre 1962 nel bresciano, con la sua vita spezzata dall'inganno e dall'assassinio. Per noi Enrico Mattei è simbolo delle nostre aspirazioni nel lavoro e nella politica economica come Aldo Moro è simbolo della nostra coscienza politica nella libertà e nella democrazia.


Il Campus scientifico Enrico Mattei, ex Sogesta, di Urbino, tel. 0722/304305 è stato intitolato il 21 ottobre 2011. E' stato creato dall'Eni nel 1973 come Centro di formazione internazionale, è stato acquistato dall'Università nel 1994 per le sue facoltà scientifiche.

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

26. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 20 giugno 2014

ENRICO MATTEI CAPO PARTIGIANO 

Enrico Mattei

Nel nome di Enrico Mattei e di Valerio Volpini – ed anche nel ricordo sofferto di Bartolo Ciccardini – cerchiamo di continuare la tessitura per mettere in luce quanto la Resistenza ha fatto, e capire e far meglio conoscere la cultura della politica e i segni della fratellanza umana che possono animare la società libera e democratica. Questi testimoni hanno insegnato il rispetto dell'uomo e il valore della politica, hanno fatto scelte di coraggio e di fedeltà ai valori spirituali e umanitari nel segno della loro fede cristiana e della religiosità che veniva dalle loro famiglie e dalla comunità ecclesiale: hanno lottato contro il dichiarato disprezzo verso gli ebrei e verso gli ultimi, e contro la visione barbara e ideologicamente settaria dell'inganno e della distruzione della persona. Interviene con un lucido saggio il giornalista-scrittore Angelo Paoluzi, che in questo periodo sta lavorando ad un argomento che riguarda cattolici e cristiani in Italia e in Germania oppositori di nazismo e fascismo e relative persecuzioni durante i regimi e nella Resistenza.

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

29. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 18 luglio 2014

ENRICO MATTEI A URBINO 4 FEBRAIO 1962 LAUREA H.C.

Mattei a Urbino  con il ministro Bosco ed il Prefetto SchiavoE' ancora dedicato a Enrico Mattei il 29 Post Festival e lo sarà anche il 30 Post Festival in preparazione dell'incontro di Senigallia del 26 luglio 2014 ore 10,30 nel Duomo e ore 11 al Circolo Cittadino La Fenice, dedicato, fra l'altro, alla presentazione del libro del giornalista Maurizio Verdenelli, "La leggenda del Santo Petroliere", a cura dei partigiani dell'ANPC e della rivista Sestante coordinata di Franco Porcelli. Oggi presentiamo la documentazione della laurea H.C. in Economia e Commercio a Enrico Mattei a Urbino domenica 4 febbraio 1962, da "Prospettive Marchigiane", riivista bimestrale del Centro per la valorizzazione delle Marche, a. IV, n.1, Gennaio-febbraio 1962, Comitati di direzione: Giorgio Fuà, Antonio Lanari, Aleandro Mancini, Mario Matteucci e Mario Recchi. Fu una giornata storica, promossa dal magnifico rettore Carlo Bo. Nel pomeriggio Mattei andò ad Acqualagna ad incontrare amici e conoscenti. A Urbino era presente anche il ministro Giacinto Bosco. Segue un articolo di cronaca e il saluto di Carlo Bo, che abbiamo proposto con il seguente titolo, "Pensiero lungo su Enrico Mattei", un profilo bellissimo di Mattei e un'analisi dell'università e del processo di sviluppo politico e culturale della società italiana. Nel prossimo 30. Post Festival pubblicazione del discorso di Enrico Mattei sulla politica della società italiana e sul percorso dell'ENI nella poltica petrolifera e petrolchimica.L'analisi di Carlo Bo è la comprensione della situazione del 1962 e di tante questioni d'oggi.

.

 

Fanocittà | Festival Digitale Valerio Volpini e la Resistenza, 25-31 luglio 2013 

24. POST FESTIVAL DIGITALE "VALERIO VOLPINI E LA RESISTENZA" 7 giugno 2014

Valerio Volpini collaboratore di Famiglia Cristiana

Famiglia Cristiana

Continua la memoria di Valerio Volpini, scrittore, con l'attenzione alla rubrica "Pubblico & Privato" di Famiglia Cristiana. Lo scrittore fanese inizia il rapporto giornalistico il 21 aprile 1985 (n. 16/1985) principalmente con la rubrica "Pubblico & Privato", che chiude nell'ottobre 1996 (n. 39/1996), 12 anni di seguito, 594 pagine, mediamente con 4 note o finestrelle per pagina su tre colonne, a parte le ricorrenze di Natale con le antologie dei poeti (fanno 2 mila e trecento "pezzi" circa). Il Volpini che pubblichiamo è il critico di costume, che si interessa ai problemi della Resistenza e del mondo civile ed ecclesiale dell'epoca della Costituzione repubblicana. Dunque il partigiano e l'autore di testi letterari, il giornalista di costume, il collaboratore di "Comunità", il fotografo e il politico nel contesto fanese e regionale. La nostra rubrica vuole presentare il primo piano di un testimone della Resistenza, il direttore della rivista "Il Leopardi", il direttore de "L'Osservatore Romano". Un po' tutto ma principalmente l'intellettuale che interviene costantemente sulla cultura della Resistenza. Il blog Fano Città è entrato nel web il 28 febbraio 2013 e dal 4 luglio ha iniziato la rubrica "Valerio Volpini e la Resistenza" con punte quotidiane intorno al 25 luglio e appuntamenti in agosto e settembre, mentre dalla fine di dicembre si presenta ogni venerdì: oggi sono 24 trasmissioni da aggiungere alle 13 precedenti. In ogni puntata ci sono due-tre articoli nel dialogo di Volpini con i suoi amici, lo storico Aldo Deli partigiano ancora vivo, don Italo Mancini, Carlo Bo, Leopoldo Elia e presto Enrico Mattei e l'AnPC. Oggi Volpini è al centro della comunicazione del n. 24 con i suoi testi di chiusura e di inizio della rubrica...